Microbiota intestinale e depressione : nuove evidenze

Due studi presentati al 33° congresso dell’European College of Neuropsychopharmacology (ECNP) portano nuove evidenze sulla relazione tra microbiota intestinale e disturbi dell’umore, in questo caso il focus è sulla depressione maggiore. Nel primo studio, presentato dalla Fondazione IRCCS Casa Sollievo

Osteoporosi, nei celiaci rischio più alto di fratture maggiori

È stato stimato che dal 40% al 60% dei pazienti con una nuova diagnosi di celiachia soffre di osteoporosi. Tra le motivazioni possibili del legame tra celiachia e osteoporosi c’è innanzitutto il malassorbimento intestinale di calcio e vitamina D, causato

L’inquinamento atmosferico aumenta il rischio di Sclerosi Multipla

L’inquinamento causato dal particolato atmosferico(PM10) e soprattutto dalla componente più pericolosa, ossia le cosiddette polveri sottili (PM2,5), è da tempo oggetto di ricerca, per valutarne gli effetti sulla salute della popolazione residente in aree dove la concentrazione degli inquinanti tende

CORONAVIRUS : infezione da SARS-CoV-2 e complicanze neurologiche

Nuove ricerche hanno mostrato che COVID-19 è fortemente associato a manifestazioni neurologiche, tra cui malattie cerebrovascolari acute, compromissione dell’attività conoscitiva e lesioni del muscolo scheletrico. I ricercatori cinesi ( Wuhan, Cina ) hanno analizzato i dati di oltre 200 pazienti

CORONAVIRUS : CHIAREZZA SULL’USO DI FARMACI ANTIPERTENSIVI ACE-INIBITORI / SARTANI

SARS-CoV-2 utilizza il recettore dell’enzima di conversione dell’angiotensina ( ACE ) 2 per l’ingresso nelle cellule bersaglio. L’ACE2 è principalmente espresso dalle cellule epiteliali del polmone, dell’intestino, dei reni, del cuore e dei vasi sanguigni. Sia ACE che ACE2 appartengono

CORONAVIRUS : CARATTERISTICHE CLINICHE di 113 pazienti deceduti con Covid-19 – studio retrospettivo

Uno studio ha cercato di delineare le caratteristiche cliniche dei pazienti deceduti con malattia da virus SARS-CoV-2 ( Covid-19 ). In una coorte di 799 pazienti, sono stati analizzati 113 deceduti e 161 guariti con una diagnosi di Covid-19. I

PARKINSON – possibile alternativa vegetale alla levodopa di sintesi

Certe volte la natura è molto più provvidenziale degli esseri umani. È il caso della mucuna pruriens, un legume infestante, che cresce spontaneamente nelle zone tropicali e che contiene una buona percentuale di levodopa, un precursore della dopamina usato nella

CORONAVIRUS – ORGANIZZAZIONE MONDIALE della SANITA’ – i farmaci testati nel grande studio globale SOLIDARITY

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato la partenza di un grande studio clinico planetario, chiamato SOLIDARITY, per testare i farmaci in grado di contrastare il Covid-19. Lo studio includerà migliaia di pazienti in dozzine di paesi ed avrà procedure semplificate

CORONAVIRUS : Perdita dell’olfatto – SARS-CoV-2 e infezioni del cervello

L’infezione da virus SARS-CoV-2, che causa COVID-19, può comportare la perdita dell’olfatto, tanto che quest’ultima è ormai ritenuta uno dei diversi sintomi che possono aiutare ad individuare la malattia da coronavirus. Secondo due articoli scientifici pubblicati da ricercatori cinesi, il

CORONAVIRUS e VITAMINA C – Dompé SI DISSOCIA dalle fake-news

Dompé si dissocia dai “messaggi ingannevoli” sull’uso della vitamina C contro il coronavirus. Sui social network circolano fake-news sulla presunta efficacia del prodotto Cebion, un integratore alimentare a base di vitamina C prodotto dalla casa farmaceutica. Così l’azienda ha deciso