SCIENCE, rivista scientifica pubblicata dall’American Association for the Advancement of Science è una delle più prestigiose riviste in campo scientifico unitamente a Nature.

La pubblicazione dello scorso 01 gennaio 2021 solleva serie preoccupazioni soprattutto sull’aspetto inerente le reazioni allergiche manifestatesi immediatamente dopo l’inizio delle vaccinazioni con il vaccino Pfizer.

Viene identificato l’agente probabile causa delle reazioni anafilattiche ed allergiche, il PEG (polietilene glicole),polimero preparato per la polimerizzazione dell’ossido di etilene.

La preoccupazione nasce anche dal fatto che questa sostanza, fino ad ora, non è mai stata utilizzata nella produzione di vaccini approvati, mentre oggi si trova non soltanto nel vaccino Pfizer ma anche in quello di Moderna.

Il PEG si può rinvenire in molti farmaci che frequentemente possono indurre reazioni anafilattiche.

Diversi immunologi ed allergologi sostengono che pazienti già esposti all’assunzione di PEG attraverso i farmaci abbiano una elevata concentrazione di anticorpi attivati contro lo stesso PEG, condizione che può scatenare una reazione anafilattica una volta inoculata la dose di vaccino.

L’Istituto Nazionale di Allergologia e Malattie Infettive unitamente alla Food and Drugs Administration -FDA- statunitensi stanno procedendo ad attente analisi e verifiche

leggi l’articolo originale al link di seguito riportato

https://science.sciencemag.org/content/371/6524/10

Fonte : SCIENCE  01 Jan 2021: Vol. 371, Issue 6524, pp. 10-11 DOI: 10.1126/science.371.6524.10

La rivista scientifica SCIENCE solleva preoccupazioni sul vaccino Pfizer

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *